Close

Finalità del CHALLENGE TEST

Protocolli

 
RICHIEDI INFORMAZIONI  

Challenge Test : perchè scegliere il Nostro Laboratorio  

Laboratori 

CHI SIAMO

I laboratori Abich operano da anni nell’ambito delle analisi per prodotti cosmetici, dispositivi medici e materie prime. Eseguiamo il CHALLENGE TEST  per la valutazione dell' adeguatezza del sistema di conservazione.

IL NOSTRO LABORATORIO SPECIALIZZATO 

Abich vanta un laboratorio microbiologico espressamente dedicato ai test su prodotti cosmetici, materie prime e dispositivi medici

CHALLENGE TEST

Per la valutazione dell'Efficienza del Sistema Conservante in Prodotti Finiti Cosmetici 

 

 

Modalità di Esecuzione del Test

 Il Challenge Test viene eseguito seguendo differenti metodi in vigore in diversi stati:
ISO 11930:2012, COLIPA, CTFA, Farmacopea Europea, USP (United States Pharmacopoeia)

Il Challenge test è un metodo predittivo atto a valutare l’efficacia di un sistema conservante impiegato nella formulazione di un prodotto cosmetico. Riproducendo in laboratorio le condizioni di inquinamento da microorganismi a cui possono essere soggetti i prodotti cosmetici durante la lavorazione, l’immagazzinamento ed il normale impiego da parte del consumatore, si ottengono valide indicazioni sulla stabilità del prodotto.

Il prodotto in esame viene inoculato con diversi ceppi microbici sospesi in una soluzione fisiologica peptonata alla concentrazione finale nota.
I prodotti vengono conservati a temperatura ambiente (22,5 ± 2,5 °C) fino al momento delle successive letture . La concentrazione delle cellule vitali è determinata mediante il metodo della conta in piastra, effettuata prelevando 1g di prodotto e diluendolo in 9 ml della soluzione neutralizzante. Ciascuna diluizione viene piastrata in piastre Petri contenenti il mezzo colturale adeguato. Le piastre vengono incubate a 32,5 ± 2,5°C (batteri) o a 22,5 ± 5°C (lieviti e muffe) per il tempo necessario a consentire una crescita del microorganismo sufficiente ai fini della conta. Correggendo il numero di colonie osservate per il fattore di diluizione si ottiene il valore di U.F.C. (Unità Formanti Colonia) per grammo di prodotto. Vengono effettuate letture a diversi tempi dall’inoculo ai fini di valutare la dinamica dell’abbattimento microbico.

CHALLENGE TEST : RIFERIMENTI NORMATIVI E LEGISLATIVI

  • ISO 11930 – International Standard: Cormetics – Microbiology – Evaluation of the antimicrobial protection of a cosmetic product, 2012
  • European Pharmacopoeia
  • COLIPA,
  • CTFA, 
  • USP (United States Pharmacopoeia) 

Privacy Garantita 

Autorizzo il trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/2003. 

RAPIDITA' : FORNIAMO IL RAPPORTO DI PROVA PER OGNI CHALLENGE TEST IN 40 GIORNI DALL'ARRIVO DEL CAMPIONE 

sales@abich.it

 

 

Qualità

I nostri laboratori sono certificati ISO 9001:2008 e centro di saggio BPL (buone pratiche di laboratorio) autorizzato dal Ministero della Salute.  

Certificazioni, Riconoscimenti  e Collaborazioni  

Vantiamo un laboratorio dermocosmetologico  di 1500 m2, specializzato che opera da anni nel settore dei test di sicurezza, tollerabilità ed efficacia di prodotti cosmetici. 

 

L'efficienza, le competenze e la struttura della nostra organizzazione permettono di garantire uno standard  di qualità elevata a costi competitivi.

Competitività e Valore Aggiunto 

Abich Srl - Tel 0323-586239 

Centro Studi Clinici e Cosmetologici : Via B. Buozzi 4, 20090 Vimodrone 

Sede Amministrativa e Laboratori Analisi : Via 42 Martiri, 213/b, 28924 Verbania (VB) 

P Iva 01864020035 

www.abich.it

sales@abich.it

 

 

Flessibilità